Biodiversity.Bio a Primavera Mediterranea 2017 – Bari, 18 – 21 maggio

 

Dopo Foggia, Milano e Bologna, il Treno della Biodiversità fa tappa a Bari dal 18 al 21 maggio per la sesta edizione di Primavera Mediterranea, una delle manifestazioni più attese dell’anno, pensata per restituire ai cittadini gli spazi urbani così come concepiti e disegnati da progettisti e architetti del verde. Ideata e promossa da PromoVerde Puglia, Primavera Mediterranea è dedicata quest’anno ai temi Architettura, Verde, Città, con il filo conduttore dei “Giardini Letterari”, la grande letteratura e gli autori che hanno edificato con le parole giardini meravigliosi, fonte d’ispirazione per i vivaisti e gli architetti autori di creazioni estemporanee di giardini in via Argiro. Protagonista ancora una volta la natura in tutta la sua ricchezza e varietà, dagli allestimenti che trasformeranno la città in una foresta ai contenuti degli appuntamenti in programma. Di tappa in tappa, continuiamo così a diffondere un messaggio di attenzione e rispetto nei confronti della nostra Terra e a coinvolgere il pubblico e le aziende nella Caccia al Tesoro della Biodiversità, un gioco virale che Fondazione BioHabitat, nel contesto del progetto Biodiversity.Bio, ha immaginato con l’obiettivo di sensibilizzare rispetto ai temi del sostegno all’ambiente e alla biodiversità, ai valori, alle tradizioni e alle nuove visioni nel campo dell’agroalimentare e del biologico.

 

Nel corso della manifestazione, patrocinata dalla prestigiosa Biennale dello Spazio Pubblico, si terrà presso la Camera di Commercio di Bari, venerdì dalle 9 alle 14, il Mediterranean Symposium 2017, “Biodiversità: architettura, ambiente e alimentazione”: è possibile costruire città che mettano al centro del loro sviluppo il rapporto tra biodiversità e spazio urbano? Su questa domanda si confronteranno gli architetti Luciano Pia e Maurizio Corrado, Francesco Ferrini, professore del Dipartimento di Scienze Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente dell’Università di Firenze, Raffaele La Fortezza, Docente di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali, Clive Davies, della Newcastle University, UK, Carlo Mininni, agronomo, e lo chef Antonio Scalera. Inoltre, interverranno l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Bari Giuseppe Galasso, il presidente dell’Ordine APPC della Provincia di Bari Vincenzo Sinisi, il presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Bari Oronzo Antonio Milillo, il presidente di PromoVerde Gianluca Cristoni e il dirigente di Unacoma Marco Acerbi.

 

BioHabitat è una Fondazione privata a carattere scientifico che svolge e promuove attività di studio, ricerca, divulgazione della cultura sul verde e sulla biodiversità nel mondo agricolo. La Fondazione si impegna a favorire i contatti e la collaborazione tra il mondo accademico, quello della ricerca e dell’impresa, realizzandone i progetti e divulgandone i contenuti.

 

Ufficio stampa Giulia Foschi – 338 6303693 – stampa@thenetworkspirit.it – giuliafoschi@hotmail.com

Eventi Marcella Marzari – 347 5109352 – eventi@biodiversity.bio – www.biodiversity.bio