Maurizio Corrado ha curato l’allestimento di Forestarena, realizzata all’interno di una mostra a cura di Milano Makers, con l’apporto di studenti che hanno approfondito il tema della mobilità, di un vivaista che ha creato un’area verde, di un artista che lavora sul tempo, messaggio fondamentale dell’architettura ecologica, che osserva le cose nella loro evoluzione. Ci sono fenicotteri, struzzi e oggetti cult degli anni 60 abbinati alle pin-up per una visione più giocosa del design. L’idea è quella di realizzare dei veri  e propri paesaggi per gli arredamenti per esterno.

 

di Giulia Foschi

Interviste al Forestarena di Marcella Marzari
Riprese di Maurizio Saliera
Una Produzione – Much More Movie soc coop / TNS

Redazione www.biodiversitywar.it

Fondazione BioHabitat

segui le storie con il magazine biodiversitywar 

Entra con noi in “Un Viaggio fatto di Uomini, di Semi e di Piante”