Pubblicità Contatti
martedì - 26 settembre 2017
 

Biodiversity.Bio a Cersaie 2017 - Bologna

Biodiversity.Bio a Cersaie 2017 – Bologna: Comunicato Stampa

SCARICA COMUNICATO STAMPA Cersaie, seconda tappa autunnale del treno della Biodiversità Biodiversity.Bio prosegue nell’indagine sulla Biodiversità in Emilia Romagna accendendo i riflettori su sostenibilità e innovazione nell’uso dei materiali per l’edilizia e l’arredo Bologna Fiere, 25-29 settembre 2017 Biodiversity.Bio prosegue nell’indagine sulla Biodiversità accendendo i riflettori su sostenibilità e innovazione nell’uso dei materiali naturali anche  per l’edilizia e l’arredo. I cold case dei detective della biodiversità, tutti i giorni in diretta streaming, apriranno un confronto su temi caldi della manifestazione: architettura, arredamento, prodotti ecosostenibili, design, nuovi materiali. I dati parlano chiaro:  oggi il mercato della ceramica italiana produce con investimenti superiori al 7% del fatturato, i più elevati standard di protezione ambientale e sociale al mondo. Il rispetto dell’ambiente, inizia dalla scelta di materiali innovativi e di recupero,  si sviluppa attraverso il trattamento delle materie prime,  per arrivare all’ideazione di strategie abitative che permettono di risparmiarepreservando le limitate risorse naturali di cui disponiamo. Ecco perché il treno di Biodiversity.Bio, progetto promosso da Fondazione BioHabitat che, attraverso i principali eventi di settore, sta percorrendo tutta l’Italia, farà tappa per tutta la prossima settimana proprio alla stazione del Cersaie, Un osservatorio privilegiato dal quale intercetteremo le novità e i protagonisti del settore, per raccontare in diretta streaming le loro storie. I numeri del progetto intercettano 150.000 contatti con un bacino di oltre 45.000 visitatori in diretta in soli cinque giorni, dal taglio del nastro del format per social e web. Obiettivo: innovazione, rispetto dell’ambiente e creatività Un focus particolare sarà riservato al design, con la

Le storie e le emozioni da Sana a Cersaie

Le storie e le emozioni da Sana a Cersaie

Le storie e le emozioni da Sana a Cersaie di Biodiversity.Bio Prosegue il viaggio dei detective della Biodiversità che nell’ultimo giorno della Fiera internazionale, raccolgono le testimonianze delle aziende che hanno partecipato Durante le prime due giornate, ringraziando un pubblico sempre più numeroso, abbiamo avuto l’onore e il piacere di ospitare, la dott.sa Daniela Morsia della

Poche settimane fa è stata festeggiata la giornata mondiale dell’acqua. Purtroppo, però, non c’è molto da festeggiare.

acqua_biodiversitywar.it

CNR: lo stato di salute delle nostre acque

Vito Felice Uricchio, direttore del CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di Ricerca sulle Acque: Poche settimane fa è stata festeggiata la giornata mondiale dell’acqua. Purtroppo, però, non c’è molto da festeggiare. Un grammo di suolo di buona qualità contiene 600 milioni di microrganismi, un grammo di suolo degradato ne contiene solo 1 milione; 1

Foggia: arriva il Treno della Biodiversità

Foggia: arriva il Treno della Biodiversità

Foggia: arriva il Treno della Biodiversità Fondazione BioHabitat è presente a Foggia, dal 28 aprile al 1° maggio 2017, alla Fiera Internazionale dell’Agricoltura e della Zootecnia, per promuovere i sette convegni dedicati allo stato agli interventi nelle aree forestali, il dissesto idrogeologico, la multifunzionalità in agricoltura, l’attenzione per l’ambiente nella gestione dell’azienda agricola, le certificazioni

un generatore di legami e contatti tra produttori di materiali innovativi e sostenibili e i loro potenziali acquirenti

Materials_Village_biodiversitwar.it

Rodrigo Rodriquez, chairman Materials ConneXion: oggi è già domani

Rodrigo Rodriquez, chairman di Materials ConneXion: storia e obiettivi? Rodrigo Rodriquez, chairman: “Materials ConneXion è nata nel ‘97 da un particolare spinoff: George Beylerian era presidente di una grande azienda americana e a un certo punto ebbe l’idea di fornire ai clienti non solo mobili, ma anche la possibilità di conoscere i materiali che li componevano. Materials ConneXion

Le sedi sono in tutto dieci, in tutto il mondo, e ciò che le accomuna è la presenza in ognuna di esse di una “materoteca”

Materials_Village_biodiversitwar.it

Emilio Genovesi CEO Materials ConneXion: la prima banca dati di materiali innovativi

 Emilio Genovesi CEO Materials ConneXion: Qual è la storia di Materials ConneXion e quali i suoi obiettivi? Emilio Genovesi, CEO: “Materials ConneXion è un network internazionale con sede centrale a New York, nata vent’anni fa, quando tutti investivano sul virtuale, con l’idea che ci sarebbe stato tanto bisogno anche di nuovi materiali. Nasce così la prima

Il 95% degli alimenti deriva dal suolo. Da qui al 2030 servirà un ampliamento della produzione agricola del 30%

suolo_Biodiversitywar.it

Anna Benedetti: il 90 per cento della biodiversità è racchiusa nel suolo

Anna Benedetti è la presidente della Società Italiana Scienza del Suolo (www.scienzadelsuolo.org), nata sessant’anni fa per tutelare questo bene così importante. Durante l’ottava conferenza economica della Cia, a Bologna, ha spiegato la necessità di salvaguardare la nostra terra, un elemento spesso banalizzato, o dato per scontato, eppure a rischio di erosione, di dissesto, di perdita

Le donne che lavorano nelle aziende vitivinicole hanno preso coscienza delle loro capacità imprenditoriali.

Antonietta Mazzeo: Le Donne del Vino! uno dei sodalizi più attivi e vivaci

Antonietta Mazzeo, delegata regione Emilia Romagna Associazione Nazionale Le Donne del Vino  Come e quando è nata l’Associazione, e quali attività svolge? Antonietta Mazzeo: “L’Associazione Nazionale Le Donne del Vino, formatasi nel 1988 per merito del brillante intuito della produttrice toscana Elisabetta Tognana, conta oggi oltre 700 iscritte che rappresentano tutte le categorie della filiera vitivinicola,

Maria Pirrone “E’ una idea che viene da lontano, già dal primo mandato di Agia, quando un gruppo di giovani insieme al presidente Cristoni lo propose per facilitare l’accesso alla terra per i giovani

Maria Pirrone: com’è nata l’idea della Banca delle Terre

Da qualche settimana si può comprare un terreno agricolo online: scegliere la zona d’interesse, valutarne le caratteristiche e procedere all’acquisto, con un mutuo agevolato se si ha meno di quarant’anni. E’ la Banca delle Terre Agricole, un progetto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali che si pone come obiettivo l’accesso semplificato e agevolato

A BiodiversityBio Biorfarm: storia di un successo

È semplicissimo: vai sul sito www.biofarm.com, scegli un albero, ne segui la crescita e la coltivazione biologica rimanendo in contatto con gli agricoltori e al momento giusto ricevi la frutta appena raccolta a casa tua. Così si diventa agricoltori digitali, così funziona Biofarm, la prima piattaforma digitale al mondo di adozione di alberi da frutta

Digitrend s.r.l