Pubblicità Contatti
martedì - 26 settembre 2017
 

Biodiversity.Bio a Cersaie 2017 - Bologna

Biodiversity.Bio a Cersaie 2017 – Bologna: Comunicato Stampa

SCARICA COMUNICATO STAMPA Cersaie, seconda tappa autunnale del treno della Biodiversità Biodiversity.Bio prosegue nell’indagine sulla Biodiversità in Emilia Romagna accendendo i riflettori su sostenibilità e innovazione nell’uso dei materiali per l’edilizia e l’arredo Bologna Fiere, 25-29 settembre 2017 Biodiversity.Bio prosegue nell’indagine sulla Biodiversità accendendo i riflettori su sostenibilità e innovazione nell’uso dei materiali naturali anche  per l’edilizia e l’arredo. I cold case dei detective della biodiversità, tutti i giorni in diretta streaming, apriranno un confronto su temi caldi della manifestazione: architettura, arredamento, prodotti ecosostenibili, design, nuovi materiali. I dati parlano chiaro:  oggi il mercato della ceramica italiana produce con investimenti superiori al 7% del fatturato, i più elevati standard di protezione ambientale e sociale al mondo. Il rispetto dell’ambiente, inizia dalla scelta di materiali innovativi e di recupero,  si sviluppa attraverso il trattamento delle materie prime,  per arrivare all’ideazione di strategie abitative che permettono di risparmiarepreservando le limitate risorse naturali di cui disponiamo. Ecco perché il treno di Biodiversity.Bio, progetto promosso da Fondazione BioHabitat che, attraverso i principali eventi di settore, sta percorrendo tutta l’Italia, farà tappa per tutta la prossima settimana proprio alla stazione del Cersaie, Un osservatorio privilegiato dal quale intercetteremo le novità e i protagonisti del settore, per raccontare in diretta streaming le loro storie. I numeri del progetto intercettano 150.000 contatti con un bacino di oltre 45.000 visitatori in diretta in soli cinque giorni, dal taglio del nastro del format per social e web. Obiettivo: innovazione, rispetto dell’ambiente e creatività Un focus particolare sarà riservato al design, con la

Suolo e Salute : la storia del biologico certificato dal 1969

Suolo e Salute : la storia del biologico certificato dal 1969

Suolo e Salute : la storia del biologico certificato dal 1969 In compagnia di Alessandro D’Elia scopriamo la storia di Suolo e Salute,  organismo di controllo e certificazione per l’agroalimentare e l’ambiente. Nasce dall’Associazione Suolo e Salute, fondata nel 1969, che in Italia ha realizzato la prima esperienza di promozione del metodo organico-minerale, dal quale

UBIQ: Maurizio Corrado e Roberto Maci in diretta

UBIQ: Maurizio Corrado e Roberto Maci in diretta

UBIQ: Maurizio Corrado e Roberto Maci in diretta streaming dalle 14 Per procedere il nostro viaggio dal Biologico alle nuove tecnologie, avviandoci a scoprire i tesori del Cersaie, i nostri investigatori accendono i fari sulla genesi delle idee portando in studio i protagonisti della creatività. Maurizio Corrado. Architetto, saggista, consulente, si occupa di architettura ecologica

Luca Dondini, del Dipartimento di Agraria dell’Università di Bologna

In diretta streaming Luca Dondini, del Dipartimento di Agraria dell’Università di Bologna

I  detective di Biodiversity.Bio sono alla ricerca dei killers della Biodiversità e dallo studio di Bologna, in diretta streaming, tutti i giorni dalle 10 alle 17, si aprono i Cold Case della redazione di www.biodiversitywar.it Oggi pomeriggio il professore Luca Dondini, del Dipartimento di Agraria dell’Università di Bologna, è biotecnologo e si occupa di biodiversità

Siamo in un vagone della carrozza del Biodiversity Express, il Treno della Biodiversità, e la camera si avvicina a uno scompartimento in cui sta avvenendo una singolare chiacchierata.

Biodiversity.Bio: quando dal fumetto nasce il film

Biodiversity.Bio è un Viaggio fatto di Uomini, di Semi e di Piante, ma proprio per questo, essendo nato da un’idea lo abbiamo creato come fosse un Fumetto. Grazie al successo del percorso ecco che finalmente possiamo dare inizio al Film. I bravi sceneggiatori ci insegnano ad ascoltare i personaggi, a renderli vivi, caratterizzarli e se

Una crescita incontrollata del turismo genera un forte impatto sulla biodiversità e sugli ecosistemi

Lorenzo Ciccarese, Ispra: turismo ecosostenibile è recupero degli ecosistemi

Lorenzo Ciccarese è un ricercatore ed è il responsabile dell’area protezione specie e habitat e gestione sostenibile dell’Ispra, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Inoltre, ha fatto parte del Gruppo Intergovernativo sul Cambiamenti Climatico (IPCC) al quale nel 2007 è stato assegnato il Premio Nobel per la Pace. In occasione della Giornata mondiale della

Il 22 maggio 2017 si celebra la Giornata Mondiale della Biodiversità con iniziative in tutto il mondo

22 maggio 2017, Giornata Mondiale della Biodiversità

La ricchezza di specie sta diminuendo: è già calata del 40% tra il 1970 e il 2000. Lo affermano le Nazioni Unite in occasione della Giornata della Biodiversità, che come ogni anno si celebra il 22 maggio con iniziative in tutto il mondo per ricordare agli abitanti del Pianeta che il patrimonio naturale della Terra,

La mortalità delle colonie di api si sta attestando intorno al 20% in Europa

Biodiversità è anche La giornata mondiale delle api

Proposta per la Giornata Mondiale delle Api Due anni fa la Slovenia, nazione da tempo in prima linea per la protezione delle api, ha proposto alle Nazioni Unite di indire la Giornata mondiale delle Api. La data scelta è il 20 maggio. La ragione? Molto semplice: in Europa la mortalità delle colonie di api si sta attestando

in queste terre la quasi totalità degli agricoltori ha scelto la produzione biologica.

Voci e storie dal terremoto: le aziende biologiche che lottano e resistono

Voci dal terremoto: da Amatrice ad Accumoli, le aziende biologiche che lottano e resistono L’Azienda Agricola Biologica Casale Nibbi si trova ad Amatrice, in una zona montana ancora incontaminata, vicino al Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Lunghi filari di mele rosse fanno pensare alla Val di Non, quando invece siamo nel

Monsignor Marcelo Sánchez Sorondo

biodiversitybio_world_green

Monsignor Marcelo Sánchez Sorondo: le specie presenti sulla Terra a rischio estinzione

Intervista a Monsignor Marcelo Sánchez Sorondo, Cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze Un quarto di tutte le specie presenti sulla Terra è a rischio estinzione. Metà di esse potrebbe scomparire entro la fine del secolo corrente. L’attuale perdita di specie è pari a circa mille volte il tasso storico. Conclusioni impressionanti, tratte dagli accademici e

Digitrend s.r.l