Pubblicità Contatti
martedì - 26 settembre 2017
 

Biodiversity.Bio a Cersaie 2017 - Bologna

Biodiversity.Bio a Cersaie 2017 – Bologna: Comunicato Stampa

SCARICA COMUNICATO STAMPA Cersaie, seconda tappa autunnale del treno della Biodiversità Biodiversity.Bio prosegue nell’indagine sulla Biodiversità in Emilia Romagna accendendo i riflettori su sostenibilità e innovazione nell’uso dei materiali per l’edilizia e l’arredo Bologna Fiere, 25-29 settembre 2017 Biodiversity.Bio prosegue nell’indagine sulla Biodiversità accendendo i riflettori su sostenibilità e innovazione nell’uso dei materiali naturali anche  per l’edilizia e l’arredo. I cold case dei detective della biodiversità, tutti i giorni in diretta streaming, apriranno un confronto su temi caldi della manifestazione: architettura, arredamento, prodotti ecosostenibili, design, nuovi materiali. I dati parlano chiaro:  oggi il mercato della ceramica italiana produce con investimenti superiori al 7% del fatturato, i più elevati standard di protezione ambientale e sociale al mondo. Il rispetto dell’ambiente, inizia dalla scelta di materiali innovativi e di recupero,  si sviluppa attraverso il trattamento delle materie prime,  per arrivare all’ideazione di strategie abitative che permettono di risparmiarepreservando le limitate risorse naturali di cui disponiamo. Ecco perché il treno di Biodiversity.Bio, progetto promosso da Fondazione BioHabitat che, attraverso i principali eventi di settore, sta percorrendo tutta l’Italia, farà tappa per tutta la prossima settimana proprio alla stazione del Cersaie, Un osservatorio privilegiato dal quale intercetteremo le novità e i protagonisti del settore, per raccontare in diretta streaming le loro storie. I numeri del progetto intercettano 150.000 contatti con un bacino di oltre 45.000 visitatori in diretta in soli cinque giorni, dal taglio del nastro del format per social e web. Obiettivo: innovazione, rispetto dell’ambiente e creatività Un focus particolare sarà riservato al design, con la

Suolo e Salute : la storia del biologico certificato dal 1969

Suolo e Salute : la storia del biologico certificato dal 1969

Suolo e Salute : la storia del biologico certificato dal 1969 In compagnia di Alessandro D’Elia scopriamo la storia di Suolo e Salute,  organismo di controllo e certificazione per l’agroalimentare e l’ambiente. Nasce dall’Associazione Suolo e Salute, fondata nel 1969, che in Italia ha realizzato la prima esperienza di promozione del metodo organico-minerale, dal quale

degustazione in diretta streaming

Nasce la degustazione in diretta streaming

Nasce la degustazione in diretta streaming A grande richiesta, e dopo il successo delle prime giornate di diretta streaming del progetto Biodiversity.Bio , nasce per le aziende di prodotti Bio, la possibilità di entrare nello studio e presentare i prodotti, con la storia dell’azienda. Degustazioni vino, olio e prodotti alimentari – Wine & Food Nuove

la scelta del biologico è, prima di tutto, una semplice, inconfutabile, questione di sapore

Giulia Foschi al Sana17: una semplice, inconfutabile, questione di sapore

Entrare al Sana, aggirarsi tra padiglioni colmi di bontà naturali dalla terra, marmellate e farine, olii e frutta, è come fare un salto nel futuro, e allo stesso tempo nel passato. Per essere più precisi, in un futuro che si è lasciato alle spalle l’annientamento dei sapori e dei gusti, la grande produzione indiscriminata, l’utilizzo

Biodiversity.Bio e i detective della biodiversità

Biodiversity.Bio e i detective della biodiversità

Il treno di Biodiversity.Bio fa tappa a Sana 2017 –  Criminal Investigation Task Force – Un’indagine sulla Biodiversità in Emilia Romagna e in Italia Chi ha fatto sparire la Mela di Monterosso? Che fine hanno fatto il Pero Ravagnano e l’Albicocca Tonda di Tossignano? Sono questi gli spinosi casi che ci appassionano, “cold case” per i quali abbiamo

indizio n2 della caccia al tesoro della biodiversità

Protetto: Caccia al tesoro – indizio n. 2

Non è disponibile alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

Diario di viaggio del Treno della Biodiversità

Diario del Treno della Biodiversità: Eppur si muove

Lo abbiamo chiamato Treno della Biodiversità, ma in fondo è un modo per raccontare l’esperienza di un Viaggio fatto di Uomini, di Semi e Piante che ha dei punti fermi in parole come reale, vero e verosimile, su un’asse che da Milano a Bari si muove sul suo perno, Bologna e che ha nomi e cognomi.

Aguzzate i sensi e l’ingegno, raccogliete gli indizi e preparatevi alla ricerca: la Caccia al Tesoro della Biodiversità ha inizio.

BiodiversityBio e la Caccia al Tesoro della Biodiversità

Caccia al Tesoro della Biodiversità 
Biodiversity.Bio La Biodiversità è una ricchezza da scoprire, è la sconfinata varietà che la natura conserva e ci offre in meravigliosi colori e profumi, piante e semi che diventano i prodotti della nostra alimentazione. Aguzzate i sensi e l’ingegno, raccogliete gli indizi e preparatevi alla ricerca: la Caccia al Tesoro

Foggia: arriva il Treno della Biodiversità

Foggia: arriva il Treno della Biodiversità

Foggia: arriva il Treno della Biodiversità Fondazione BioHabitat è presente a Foggia, dal 28 aprile al 1° maggio 2017, alla Fiera Internazionale dell’Agricoltura e della Zootecnia, per promuovere i sette convegni dedicati allo stato agli interventi nelle aree forestali, il dissesto idrogeologico, la multifunzionalità in agricoltura, l’attenzione per l’ambiente nella gestione dell’azienda agricola, le certificazioni

A BiodiversityBio Biorfarm: storia di un successo

È semplicissimo: vai sul sito www.biofarm.com, scegli un albero, ne segui la crescita e la coltivazione biologica rimanendo in contatto con gli agricoltori e al momento giusto ricevi la frutta appena raccolta a casa tua. Così si diventa agricoltori digitali, così funziona Biofarm, la prima piattaforma digitale al mondo di adozione di alberi da frutta

Digitrend s.r.l