Amaranthaceae o Amaranto

Le Amaranthaceae sono una famiglia di piante a fiore che conta circa 160 generi, per un totale di più di 2400 specie. Quelle selvatiche in Italia sono considerate infestanti, altre invece, come l’Amaranthus caudatus, cruentus e hypochondriacus, sono interessanti perché commestibili: l’amaranto è uno pseudo-cereale, all’interno dei fiori dalla bella tonalità di rosso da cui la pianta prende il nome sono racchiusi chicchi che, una volta essiccati, si possono cuocere e utilizzare per minestre, zuppe o burger vegetali. Cresce facilmente e si coltiva anche a scopo ornamentale per la bellezza del suo colore.

dalla redazione